martedì 22 maggio 2018

Ramadan nel mondo: le tradizioni del Qatar


MUBARAK ALEKOUM EL SHAHAR


cannon fire ramadan

L'atto del digiuno nel Ramadan è lo stesso per i musulmani di tutto il mondo, ma alcuni costumi e tradizioni differiscono da paese a paese così come ogni cultura e lingua ha il proprio modo di salutare amici e familiari per segnare l'inizio del mese sacro. In Qatar si dice “Mubarak alekoum el shahar”.
La vita in Qatar durante questo mese presenta due aspetti:
Il primo è la vita dei residenti stranieri che cercano di replicare i costumi e le tradizioni delle loro terre d’origine; sono infatti milioni le persone provenienti da vari paesi arabi e musulmani che abitano in questo stato.
Il secondo è la vita condotta da cittadini del Qatar, che si prendono cura di far rivivere le loro tradizioni e costumi secolari.
AL NAFLA
Due settimane prima dell'inizio del mese sacro, nel mezzo di Sha'ban (il 14° giorno del calendario Hijri) si celebra Al Nafla.
Al Nafla si basa sull'atto di dare e condividere. Le famiglie si riuniscono per preparare i piatti tradizionali. Il cibo viene poi distribuito ai vicini e ai poveri. Mentre si cucina per questa ricorrenza, si iniziano anche a preparare gli ingredienti per i piatti del mese di Ramadan e si ricordano i premi e le benedizioni associati al mese in arrivo.
E' una tradizionale festa per bambini celebrata dopo la rottura del digiuno nella quattordicesima notte del Ramadan. Vestiti con abiti tradizionali e portando  a tracolla una borsa decorata, i bambini camminano nei loro quartieri cantando la canzone di Garangao. Bussano alle porte per ricevere caramelle e noci. In passato si usava regalare riso e grano, ingredienti usati per un piatto tradizionale del Qatar chiamato Harees.
RAMADAN CANON
Un'altra caratteristica distintiva del Ramadan in Qatar è il suono dei cannoni che continua a segnare il tempo di rompere il digiuno mentre  la professione di Al-Musahhir, l’uomo che svegliava la gente per l’ultimo pasto prima dell’alba, è completamente scomparso. L’ uso del cannone permetterebbe, anche chi è lontano dalla città, di sentire il segnale e sapere che è il momento di rompere il digiuno.
Questo cerimoniale è trasmesso anche  in diretta su Qatar TV come indicazione della fine della giornata.
PIATTI TRADIZIONALI
Al-Harees è un piatto a cui nessuno rinuncia nel mese di Ramadan. Consiste in purea di grano mista a carne, burro chiarificato e cannella in polvere. Sempre presenti in tavola anche Ath-Thareed, pezzi di pane in brodo vegetale o di carne e  Al-Majboos , pollo cotto al forno nel riso. Non possono mancare nemmeno i dolci tradizionali come : Al-Muhallabiyyah, che consiste in riso e latte conditi con zafferano e cardamomo. Al-Luqaymaat, gnocchi dolci e Luqmatul-Qaadhi pasticcini fatti di pasta fritta impregnata di sciroppo, salsa di cioccolato o miele, con cannella e a volte cosparsi di sesamo o noci grattugiate. Subito dopo la preghiera Taraaweeh, gli uomini si riuniscono per il pasto di mezzanotte chiamato Al-Ghibqah. Dopo di che, trascorrono la serata in amichevole conversazione . Anche le donne si incontrano dopo Taraaweeh per serate piacevoli. Durante Al-Ghibqah, i piatti speciali serviti sono: Al-Mehammar, pesce fritto e riso cotto con lo zucchero, Al-Harees e Al-Madhroobah,mix di pesce salato, spezie e farina.

Garangao-Doha-Qatar

Condividi l' articolo su Facebook

Nessun commento: